Crocodilu logo
Pagina iniziale Cerca Categorie Discussioni Consigli Personalizzati Nuovi Login/logout Area privata

 Torna a:
 Superfolder  Nuova Domanda 

 Current folder  Risposte 


Lassativi e diuretici

!-- #EndIf -->
upCima discussDiscuti ask expertsConsigli Personalizzati upStampa
Autore: Gunborg Palme, psicologa e psicoterapeuta, insegnante e tutor in psicoterapia.
Versione iniziale: 16 giu 2003. Ultimo aggiornamento:16 giu 2003.
Per controllare il loro peso, i pazienti con disturbi alimentari fanno riferimento ad una serie di tecniche e strategie dette comportamenti di eliminazione, tra cui anche l'auto-prescrizione di lassativi e diuretici.

Approssimativamente un terzo delle persone bulimiche fa uso di lassativi e il 10% di loro utilizza diuretici come metodo per sbarazzarsi di indesiderate calorie acquisite con diete (o abbuffate).

Noi vorremmo ricordare alle persone che non ne sono consapevoli, che i lassativi sono farmaci che intaccano l'attività intestinale e l'eliminazione fecale, mentre i diuretici stimolano l'attività renale e incrementano l'emissione di urine.

L'uso di questi farmaci dovrebbe essere limitato all'uso terapeutico e la loro vendita dovrebbe sottostare a prescrizione medica obbligatoria, tuttavia molti pazienti con disturbi alimentari riescono a ottenerli e a volte ne fanno un uso eccessivo ( non è insolito trovare una ragazza bulimica che utilizza dalle 5 alle 10 pasticche di lassativo al giorno per tutto l'anno).

La scusa maggiormente utilizzata da questi pazienti per giustificare il loro uso eccessivo di tali farmaci, è di sentirsi costipati (per i lassativi) o soffrire di ritenzione idrica (per i diuretici). Entrambi i sintomi sono in realtà una conseguenza di una dieta alimentare inadeguata seguita dai pazienti e rappresentano una reazione difensiva fisiologica dell'organismo che aiuta ad evidenziare una serie disfunzioni metaboliche; quando si usano i farmaci per forzare l'organismo a reagire in un certo modo, al di là delle sue possibilità, si entra in un circolo patologico più grave.

Così accade che lassativi presi inizialmente per superare la costipazione a lungo andare, causino danni alle innervazioni delle vie intestinali che portano davvero ad una grave costipazione irreversibile; mentre i diuretici, che inizialmente vengono presi per far fronte ad una presunta ritenzione idrica, a lungo andare danneggiano i reni e causano uno scompenso nell'equilibrio dei fluidi e dei sali corporei che causa poi una reale ritenzione idrica.

Non basta ripetere che l'uso di questi farmaci per controllare il proprio peso corporeo è stupido, ma è anche autodistruttivo, come il tentativo di montare un mulo stanco.

Altri metodi di auto-eliminazione.

 
Attenzione: I documenti contenuti in questo sito Web sono solo a livello informativo. Il materiale non deve essere inteso come sostituto di una visita medica specialistica. Il materiale in questo sito web non può e non deve essere usato come base per una diagnosi o per scegliere un trattamento. Se trovi qualche cosa che potrebbe essere errata o inesatta scrivi a
Cima
Pagina iniziale Cerca Categorie Discussioni Consigli Personalizzati Nuovi Login/logout Area privata
Crocodilu in altre lingue: Inglese Finlandese Tedesco Greco Svedese Polacco Russo
ed-treat-laxatives Separator Copyright 2003-2013 Crocodilu

Crocodilu è stato selezionato come finalista al Premio Stockholm Challenge 2008


Купить Камагра Polo

http://www.viagra-on.com/

also www.viagraon.com