Crocodilu logo
Pagina iniziale Cerca Categorie Discussioni Consigli Personalizzati Nuovi Login/logout Area privata

 Torna a:
 Superfolder  Nuova Domanda 

 Current folder  Risposte 


Imparare a riconoscere le vere sensazioni che si nascondono dietro al desiderio di cibo

!-- #EndIf -->
upCima discussDiscuti ask expertsConsigli Personalizzati upStampa
Domanda:
Autore: Gunborg Palme, psicologa e psicoterapeuta, insegnante e tutor in psicoterapia.
Versione iniziale: 16 giu 2003. Ultimo aggiornamento:16 giu 2003.
Come imparare a riconoscere le proprie sensazioni?

Risposta:

Probabilmente i soggetti con disturbi alimentari non hanno mai avuto un buon rapporto con le loro emozioni. Si impara ad identificare le emozioni quando si è molto piccoli, nell'interazione con gli altri comunque, se non si è ricevuto aiuto dall'ambiente circostante, si è cresciuti con una certa confusione sul proprio mondo interiore.

La psicoterapia insegna ai pazienti ad ascoltarsi dentro e a capire cosa realmente provano e vogliono, i pazienti cominciano ad essere molto più sinceri con loro stessi, ma ciò può portare ulteriori problemi nel loro ambiente di vita. Se tu non hai un terapeuta, puoi tentare di identificare le tue emozioni come segue:

  • Cogli l'occasione quando ti senti incline ad abbuffarti o ti senti morire di fame in una maniera esagerata rispetto alle tue necessità.
  • Non abbuffarti e non morire di fame. Mangia quanto basta.
  • Coricati in una stanza tranquilla e chiudi gli occhi.
  • Probabilmente proverai una sensazione spiacevole.
  • Questa sensazione di spiacevolezza diventerà abbastanza insopportabile, ciò nonostante rimani dove sei. Gradualmente diverrai consapevole delle tue reali sensazioni.
  • Paura, ripugnanza, vergogna, rabbia, paura e dolore sono esempi di emozioni soppresse che possono aver contribuito all'abbuffata o alla tua scelta di non mangiare.
  • La spiacevolezza è vissuta come un pericolo, ma non lo è, abbi coraggio! È il trattenere le emozioni che può essere pericoloso, non la coscienza e l'esperienza di esse.
  • Lascia espandere il sentimento di spiacevolezza ed entra in contatto con esso, concedi a te stesso di vivere queste emozioni emettendo suoni e facendo movimenti.
  • In un quarto d'ora la sensazione di spiacevolezza probabilmente sarà sparita e con essa il tuo forte bisogno di abbuffarti o di privarti del cibo.
  • Concedi a te stesso un po' di soddisfazione per aver saputo gestire tale situazione con successo.

  •  
    Attenzione: I documenti contenuti in questo sito Web sono solo a livello informativo. Il materiale non deve essere inteso come sostituto di una visita medica specialistica. Il materiale in questo sito web non può e non deve essere usato come base per una diagnosi o per scegliere un trattamento. Se trovi qualche cosa che potrebbe essere errata o inesatta scrivi a
    Cima
    Pagina iniziale Cerca Categorie Discussioni Consigli Personalizzati Nuovi Login/logout Area privata
    Crocodilu in altre lingue: Inglese Finlandese Tedesco Greco Svedese Polacco Russo
    ed-treat-identify-feeling Separator Copyright 2003-2013 Crocodilu

    Crocodilu è stato selezionato come finalista al Premio Stockholm Challenge 2008